Torna a Eventi FPA

partner

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO


E' partner di

lunedì, 17 Maggio 2010

10:00
10:50

Sicurezza informatica e certificazioni in materia[w.27a]

L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U. n.98 del 27 aprile 2004).

 

L’OCSI agisce in conformità agli standard internazionali ISO/IEC IS-15408 (Common Criteria) e ai criteri europei ITSEC e ITSEM.

 

Nel corso della presentazione verranno brevemente descritte le principali finalità e le figure coinvolte nello Schema nazionale coordinato dall’OCSI; in particolare verranno sinteticamente illustrate le procedure per l’accreditamento dei Laboratori di Valutazione (LVS) e le varie fasi in cui si articola il processo di valutazione e certificazione.

lunedì, 17 Maggio 2010

11:00
11:50

DESIGN E MODELLI DI IMPRESA: PER UNA PROTEZIONE GLOBALE[w.30a]

I disegni e i modelli nel sistema internazionale, registrazione, rischi, case history.

lunedì, 17 Maggio 2010

12:00
12:50

Tecnologia e cooperazione, le chiavi di una strategia di successo per la protezione della proprietà industriale Presentazione del portale http://www.tmview.europa.eu[lab.46]

Attraverso il portale http://www.tmview.europa.eu viene resa disponibile in modalità gratuita a tutti gli utenti del web una banca dati completa che consente, attraverso un’unica interfaccia, di effettuare ricerche approfondite risolvendo lo spinoso problema cui devono far fronte i numerosi futuri titolari di marchi: come scoprire se un marchio è già stato attribuito.

Realizzato dall'Ufficio per l'Armonizzazione Mercato Interno (UAMI), in collaborazione con gli Uffici per la proprietà intellettuale di Benelux, Repubblica Ceca, Danimarca, Italia, Portogallo, Regno Unito e l'Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (WIPO),TMview è uno strumento in costante evoluzione e mira a divenire la  piattaforma armonizzata per la ricerca di dati relativi ai marchi di tutti i 27 Stati membri dell’UE nonché per le informazioni fornite dall’UAMI e dal WIPO.

lunedì, 17 Maggio 2010

14:30
15:20

Green broadband Networks[w.29a]

E’ auspicabile e prevedibile, analizzando gli scenari internazionali a maggior diffusione tecnologica, che il passaggio alle reti di nuova generazione (NGN), o in altre parole la diffusione capillare della larga banda, porterà ad un profondo cambiamento nel tessuto sociale ed economico del Paese Italia. La proliferazione dei servizi a banda larga e ultralarga sta già rappresentando un cambiamento sia nel grande settore della PA che dell’industria privata in tutte quelle realtà in cui oggi si investe in ICT. In questo scenario e all’interno di questo seminario, si affronteranno le tematiche relative alle reti di nuova generazione e del Future Internet, si analizzeranno casi concreti a livello mondiale fornendo un quadro quanto più concreto sulle opportunità create dalla diffusione delle infrastrutture a larga banda di tipo green.

lunedì, 17 Maggio 2010

15:30
16:20

Valutazione della qualità di un servizio Multimediale su rete IP[w.28a]

L’interesse per il tema della qualità del servizio sulla rete Internet è cresciuta notevolmente negli ultimi anni trasformando gli utenti da abbonati dei gestori operanti in regime di monopolio in clienti con la possibilità di scegliere i loro fornitori dei servizi.

Nel Master verranno trattati i problemi della Qualità percepita divenuti il punto focale di attenzione dei Gestori. e brevi accenni sui parametri più significativi per la misura della Qualità del Servizio e della definizione delle migliori modalità per la verifica del rispetto da parte dei gestori dei SLA (Service Level Agreement).

martedì, 18 Maggio 2010

10:00
10:50

DESIGN E MODELLI DI IMPRESA: PER UNA PROTEZIONE GLOBALE[w.30b]

I disegni e i modelli nel sistema internazionale, registrazione, rischi, case history.

martedì, 18 Maggio 2010

11:00
11:50

Il codice della proprietà industriale: cosa è cambiato e cosa cambierà[lab.47]

E' stato approvato l'11 marzo scorso il regolamento che dà attuazione al Codice della Proprietà Industriale. Il regolamento ha recepito le esigenze di disciplina del deposito delle domande, delle istanze, delle modalità di applicazione delle norme sul procedimento di opposizione, nonché dell'attività svolta dai consulenti in proprietà industriale, e  prevede inoltre regole più semplici per facilitare e accelerare i brevetti.

 

L'Officina ripercorre l'approfondimento sui temi legati all'utilizzo e la tutela di brevetti, marchi, modelli e altri titoli di proprietà industriale, con un focus sulla normativa, gli aggiornamenti e le modifiche in corso d'opera.

martedì, 18 Maggio 2010

11:00
11:50

Il cittadino al centro: strategie e azioni sul territorio per la promozione della PI e della lotta alla contraffazione[lab.48]

Protocolli di intesa, ruolo del cittadino nelle azioni di contrasto, minacce alla sicurezza dei cittadini, consumo, campagne sul territorio, iniziative per i giovani.

martedì, 18 Maggio 2010

12:00
12:50

PENSARE ANZITUTTO IN PICCOLO – SMALL BUSINESS ACT[lab.45]

 

  • Le piccole e medie imprese e lo Small Business Act; attuazione della Comunicazione europea “Pensare anzitutto in piccolo”. I dieci principi dello SBA e la loro applicazione: interventi più utilizzati e interventi da attuare. L’impatto economico sulle imprese. Relatori: Dott. Piero Antonio Cinti (Direttore Generale D.G. PMI e EECC), Dott. Giuseppe Capuano (dirigente div. VIII).
  •  

     

  • Breve presentazione del progetto “Artigiana 2010”nato nel 2007 dalla collaborazione tra Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia, con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico. Relatore: Dott. Roberto Valente
  • martedì, 18 Maggio 2010

    14:30
    15:20

    Sicurezza informatica e certificazioni in materia[w.27b]

    L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U. n.98 del 27 aprile 2004).

     

    L’OCSI agisce in conformità agli standard internazionali ISO/IEC IS-15408 (Common Criteria) e ai criteri europei ITSEC e ITSEM.

     

    Nel corso della presentazione verranno brevemente descritte le principali finalità e le figure coinvolte nello Schema nazionale coordinato dall’OCSI; in particolare verranno sinteticamente illustrate le procedure per l’accreditamento dei Laboratori di Valutazione (LVS) e le varie fasi in cui si articola il processo di valutazione e certificazione.

    martedì, 18 Maggio 2010

    15:30
    16:20

    Valutazione della qualità di un servizio Multimediale su rete IP[w.28b]

    L’interesse per il tema della qualità del servizio sulla rete Internet è cresciuta notevolmente negli ultimi anni trasformando gli utenti da abbonati dei gestori operanti in regime di monopolio in clienti con la possibilità di scegliere i loro fornitori dei servizi.

    Nel Master verranno trattati i problemi della Qualità percepita divenuti il punto focale di attenzione dei Gestori. e brevi accenni sui parametri più significativi per la misura della Qualità del Servizio e della definizione delle migliori modalità per la verifica del rispetto da parte dei gestori dei SLA (Service Level Agreement).

    martedì, 18 Maggio 2010

    16:30
    17:20

    Green broadband Networks[w.29b]

    E’ auspicabile e prevedibile, analizzando gli scenari internazionali a maggior diffusione tecnologica, che il passaggio alle reti di nuova generazione (NGN), o in altre parole la diffusione capillare della larga banda, porterà ad un profondo cambiamento nel tessuto sociale ed economico del Paese Italia. La proliferazione dei servizi a banda larga e ultralarga sta già rappresentando un cambiamento sia nel grande settore della PA che dell’industria privata in tutte quelle realtà in cui oggi si investe in ICT. In questo scenario e all’interno di questo seminario, si affronteranno le tematiche relative alle reti di nuova generazione e del Future Internet, si analizzeranno casi concreti a livello mondiale fornendo un quadro quanto più concreto sulle opportunità create dalla diffusione delle infrastrutture a larga banda di tipo green.

    mercoledì, 19 Maggio 2010

    10:00
    10:50

    Sicurezza informatica e certificazioni in materia[w.27c]

    L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U. n.98 del 27 aprile 2004).

     

    L’OCSI agisce in conformità agli standard internazionali ISO/IEC IS-15408 (Common Criteria) e ai criteri europei ITSEC e ITSEM.

     

    Nel corso della presentazione verranno brevemente descritte le principali finalità e le figure coinvolte nello Schema nazionale coordinato dall’OCSI; in particolare verranno sinteticamente illustrate le procedure per l’accreditamento dei Laboratori di Valutazione (LVS) e le varie fasi in cui si articola il processo di valutazione e certificazione.

    mercoledì, 19 Maggio 2010

    11:00
    11:50

    DESIGN E MODELLI DI IMPRESA: PER UNA PROTEZIONE GLOBALE[w.30c]

    I disegni e i modelli nel sistema internazionale, registrazione, rischi, case history.

    mercoledì, 19 Maggio 2010

    14:30
    15:20

    DPS EXPLORER: DATI CHE SI ANIMANO E SU CUI ANIMARE UN CONFRONTO[lab.49]

    Presentazione di DPS eXplorer, strumento interattivo di consultazione di dati e indicatori a livello territoriale che consente di studiare e interpretare dinamicamente fenomeni sociali e andamenti economici, comparando modelli e comportamenti. DPS eXplorerè un kit di strumenti originali di visualizzazione geoanalitica, composti da elementi GAV, che facilitano l’uso di un’ampia gamma di metodi di visualizzazione dinamica. L’incontro propone una rapida rassegna di spunti tratti da una lavagna virtuale in cui i territori si trasformano e gli indicatori misurano un’Italia che sta cambiando. Storie dedicate a temi chiave del dibattito sulle politiche pubbliche e ai livelli di erogazione di servizi ai cittadini come la gestione dei rifiuti urbani, l’istruzione o l’assistenza per anziani e bambini.

    La presentazione sarà a cura del DPS cui seguirà un momento di scambio/confronto con  rappresentanti di amministrazioni pubbliche, tra cui l’Istituto Nazionale di Statistica, ricercatori universitari e/o di uffici studi, esperti di settore, esponenti della società civile.

    mercoledì, 19 Maggio 2010

    14:30
    15:20

    Green broadband Networks[w.29c]

    E’ auspicabile e prevedibile, analizzando gli scenari internazionali a maggior diffusione tecnologica, che il passaggio alle reti di nuova generazione (NGN), o in altre parole la diffusione capillare della larga banda, porterà ad un profondo cambiamento nel tessuto sociale ed economico del Paese Italia. La proliferazione dei servizi a banda larga e ultralarga sta già rappresentando un cambiamento sia nel grande settore della PA che dell’industria privata in tutte quelle realtà in cui oggi si investe in ICT. In questo scenario e all’interno di questo seminario, si affronteranno le tematiche relative alle reti di nuova generazione e del Future Internet, si analizzeranno casi concreti a livello mondiale fornendo un quadro quanto più concreto sulle opportunità create dalla diffusione delle infrastrutture a larga banda di tipo green.

    mercoledì, 19 Maggio 2010

    16:30
    17:20

    Valutazione della qualità di un servizio Multimediale su rete IP[w.28c]

    L’interesse per il tema della qualità del servizio sulla rete Internet è cresciuta notevolmente negli ultimi anni trasformando gli utenti da abbonati dei gestori operanti in regime di monopolio in clienti con la possibilità di scegliere i loro fornitori dei servizi.

    Nel Master verranno trattati i problemi della Qualità percepita divenuti il punto focale di attenzione dei Gestori. e brevi accenni sui parametri più significativi per la misura della Qualità del Servizio e della definizione delle migliori modalità per la verifica del rispetto da parte dei gestori dei SLA (Service Level Agreement).

    giovedì, 20 Maggio 2010

    10:00
    10:50

    DESIGN E MODELLI DI IMPRESA: PER UNA PROTEZIONE GLOBALE[w.30d]

    I disegni e i modelli nel sistema internazionale, registrazione, rischi, case history.

    giovedì, 20 Maggio 2010

    11:00
    11:50

    IL PROGRAMMA RIDITT; UNO STRUMENTO PER LA PROMOZIONE DEL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ALLE IMPRESE[lab.50]

    RIDITT - la Rete Italianaper la Diffusionedell’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico alle imprese, www.riditt.it - è un’iniziativa finalizzata a stimolare la domanda di ricerca e innovazione del sistema produttivo attraverso la promozione e la valorizzazione dell’offerta di tecnologie e competenze sviluppate dal sistema della ricerca.

     

    Il Programma, lanciato nel 2003, è promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico ed è gestito dall’Istituto per la Promozione Industriale(IPI).

     

    Le attività si sono sviluppate in due fasi. Nella prima fase (2003-2007)
    è stato definito e applicato uno strumento per il finanziamento di progetti di trasferimento tecnologico dalla ricerca alle PMI ed è stata creata una piattaforma per stimolare i processi di interazione tra gli operatori pubblici e privati del sistema innovativo nazionale.

     

    A seguito dei risultati conseguiti, è stata quindi avviatala la seconda fase del Programma RIDITT (2007-2012), che prevede due misure di sostegno al trasferimento tecnologico, a livello nazionale e transnazionale, e il rafforzamento della rete RIDITT.

     

    In particolare, nei primi mesi 2010 è stato aperto il bando RIDITT per il trasferimento tecnologico dal sistema della ricerca alle imprese, è stata messa on line la nuova piattaforma informativa basata su tecnologie open source, ed è stato avviato la nuova edizione del programma di formazione RIDITT rivolto agli operatori italiani dell’innovazione e del trasferimento tecnologico.

    giovedì, 20 Maggio 2010

    12:00
    12:50

    Il controllo delle esportazioni di beni duali. Aspetti fondamentali dei beni a doppio uso, attività di controllo del MISE, formazione e responsabilità sociale e penale delle ditte del settore[lab.2]

    I beni duali sono quei materiali, sostanze, macchinari, congegni o loro parti, organismi e software che vengono normalmente impiegati per usi civili leciti, ma che possono, illecitamente applicati, contribuire a programmi di proliferazione chimica, biologica, strategica, nucleare o missilistica, per la costruzione di armi di distruzione di massa. Regimi di controllo internazionali delle esportazioni di tali beni, l’ONU, l’UE e singole nazioni hanno disposto regole di comportamento comuni, legislazione e liste di controllo di questi articoli, al fine di contrastarne il traffico illecito. L’officina sintetizza i punti cardine inerenti alla legislazione per il controllo dei beni duali nei regimi, nell’UE ed in Italia; gli adempimenti per le ditte del settore ed i rapporti di queste con la P.A.; i controlli effettuati dalla P.A. sulle predette esportazioni ed altri meccanismi legate alle stesse.

    giovedì, 20 Maggio 2010

    14:30
    15:20

    Sicurezza informatica e certificazioni in materia[w.27d]

    L’ISCOM (Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione) del Ministero dello Sviluppo Economico - Comunicazioni è l’Organismo di Certificazione della Sicurezza Informatica nel settore della tecnologia dell’informazione (OCSI) e coordina lo Schema Nazionale per la valutazione e certificazione della sicurezza di sistemi e prodotti nel settore della tecnologia dell'informazione, istituito con il DPCM del 30 ottobre 2003 (G.U. n.98 del 27 aprile 2004).

     

    L’OCSI agisce in conformità agli standard internazionali ISO/IEC IS-15408 (Common Criteria) e ai criteri europei ITSEC e ITSEM.

     

    Nel corso della presentazione verranno brevemente descritte le principali finalità e le figure coinvolte nello Schema nazionale coordinato dall’OCSI; in particolare verranno sinteticamente illustrate le procedure per l’accreditamento dei Laboratori di Valutazione (LVS) e le varie fasi in cui si articola il processo di valutazione e certificazione.

    giovedì, 20 Maggio 2010

    15:30
    16:20

    Valutazione della qualità di un servizio Multimediale su rete IP[w.28d]

    L’interesse per il tema della qualità del servizio sulla rete Internet è cresciuta notevolmente negli ultimi anni trasformando gli utenti da abbonati dei gestori operanti in regime di monopolio in clienti con la possibilità di scegliere i loro fornitori dei servizi.

    Nel Master verranno trattati i problemi della Qualità percepita divenuti il punto focale di attenzione dei Gestori. e brevi accenni sui parametri più significativi per la misura della Qualità del Servizio e della definizione delle migliori modalità per la verifica del rispetto da parte dei gestori dei SLA (Service Level Agreement).

    giovedì, 20 Maggio 2010

    16:30
    17:20

    Green broadband Networks[w.29d]

    E’ auspicabile e prevedibile, analizzando gli scenari internazionali a maggior diffusione tecnologica, che il passaggio alle reti di nuova generazione (NGN), o in altre parole la diffusione capillare della larga banda, porterà ad un profondo cambiamento nel tessuto sociale ed economico del Paese Italia. La proliferazione dei servizi a banda larga e ultralarga sta già rappresentando un cambiamento sia nel grande settore della PA che dell’industria privata in tutte quelle realtà in cui oggi si investe in ICT. In questo scenario e all’interno di questo seminario, si affronteranno le tematiche relative alle reti di nuova generazione e del Future Internet, si analizzeranno casi concreti a livello mondiale fornendo un quadro quanto più concreto sulle opportunità create dalla diffusione delle infrastrutture a larga banda di tipo green.

    Torna alla lista dei Partner